FANDOM


180 - Testimone a Berlino
Testimone a Berlino 5
Titolo originale Auf eigene Faust
Prima visione Bandiera germania 2 4 settembre 2008
Prima visione Bandiera italia 25 maggio 2010
Stag. / ep. 24x01
Note Primo episodio con Ben Jäger

Testimone a Berlino è il primo episodio della stagione 24. Quest'episodio è a durata doppia.

Trama

Dopo la morte di Chris Ritter, Semir Gerkhan, ancora arrabbiato e addolorato per la perdita, ha vissuto in un luogo segreto con la moglie Andrea e con la figlia Ayda. Infatti il capo dei malviventi, apparso durante l'episodio precedente (Tania), l'olandese Sander Kalvus, assassino del collega di Semir, era riuscito a scappare dopo l'esplosione dell'elicottero sul quale si trovava ed aveva iniziato a perseguitarli. Adesso però Kalvus è stato arrestato e sta per essere portato a Berlino per il suo processo. Un testimone inoltre, Harald Flensmann, ex contabile del delinquente, può fare in modo di farlo arrestare (l'imputato avrebbe trovato tutte le scappatoie possibili per sfuggire al carcere) e di assicurare quindi la libertà alla famiglia del poliziotto. Per il trasporto ad alta sicurezza di Flensmann, Semir riceve l'aiuto di un giovane poliziotto, Ben Jäger. I due devono, assieme ai colleghi della criminale, garantire l'arrivo del testimone di giustizia nella capitale tedesca. Appena Semir conosce il suo nuovo compagno, non lo vede di buon occhio: è uno di quei giovani che ascoltano musica rock e che appaiono un po' trasandati. Antipatie a parte, i due si recano in una villa dove Andrea, Ayda e Harald si trovano, per prelevare quest'ultimo. Andrea però è stanca di vivere nascosta, ed ha una specie di litigio con il marito prima della sua partenza. Harald, che ha un carattere molto stravagante, tenta anche di analizzare i problemi che la coppia sta affrontando. Poco dopo però la colonna delle macchine che si dirige all'aeroporto di Colonia, dove Flensmann decollerà, si mette in moto. Proprio mentre Ben dice di non aspettarsi niente di eccitante dalla polizia autostradale, la carovana è attaccata dall'alto: due elicotteri sparano missili sulle auto. Tutte le macchine sono oramai ferme e distrutte: Semir e Ben, dopo aver abbattuto uno degli elicotteri, proteggono Harald, che istintivamente cerca di gattonare via. Dopo cospicue scariche di piombo, Semir riesce a far saltar in aria anche il secondo velivolo. Poi, mentre Ben si lamenta con Anna Engelhardt del modo in cui il collega lo tratta e la donna gli spiega che Kalvus aveva comprato tutti i testimoni e Harald era l'unico rimasto fuori ed è quindi l'unica speranza per Semir di vivere libero, i colleghi dell'LKA (polizia criminale) di Berlino arrivano per prelevare il testimone. È evidente però che c'è una talpa: i complici del delinquente sapevano dove la scorta sarebbe transitata. Il capo chiede le credenziali per il trasferimento ma ancor prima di accorgersi che fossero false, inizia un'altra lunghissima sparatoria all'interno del comando. Durante questa però Ben e Semir riusciranno a fuggire con il testimone e si recano a casa di un "amico" di Ben. Quando Semir però vede delle lettere indirizzate a un certo Konrad Jäger, minaccia il collega poiché crede sia la talpa: troppe cose, a sua detta, non tornano. Flensmann, mentre tenta di analizzare i rapporti che corrono tra i due, ipotizza che questa persona sia il padre multimilionario del poliziotto. Semir, anche se ha deposto la pistola, non si fida del suo compagno, così scappa in direzione Berlino con il testimone su una macchina dopo aver ricevuto una telefonata dal vero capo dell'LKA, Wegner, che lo intima di consegnarli il testimone (potenzialmente però, anch'egli potrebbe essere la talpa). A Berlino intanto Kalvus dice al suo avvocato, che sta organizzando contemporaneamente un affare con dei colombiani e l'attentato al testimone, che non è felice di come le cose stanno procedendo. Infatti, dopo che Ben ha raggiunto Semir, un altro attentato in un ospedale mette a repentaglio la vita di Harald: egli aveva simulato un attacco allergico per raggiungere Nikki, la sua ragazza, riuscendo a sfuggire così sia ai colpi di pistola dei delinquenti che alle grinfie dei due poliziotti. Quando arriva l'LKA, Semir aggredisce anche Wegner per una battutina sulla morte di Chris. Poi consiglia a Ben di tirarsi indietro: la sua carriera è appena all'inizio e a stare con lui si ficcherebbe solo nei guai. Ben però non demorde, e, assieme, iniziano le ricerche di Harald. Sono però seguiti a loro volta da alcuni complici di Kalvus (una donna, un uomo barbuto e un uomo baffuto), che sperano di essere guidati dritti dritti dal testimone per riuscire ad ucciderlo. I due lo ritroveranno da Nikki, e lo porteranno nuovamente con loro. Sono però vittima di un altro agguato durante il loro viaggio: il delinquente baffuto riesce a far ribaltare la macchina dei fuggitivi e a sparare ad Harald: egli per fortuna aveva addosso ancora un giubbotto antiproiettile, indossato all'inizio del viaggio. Così, andati via i malviventi, riesce a calmare Semir, che si era agitato per la sua apparente morte (se fosse morto avrebbe dovuto vivere per sempre nascosto). I tre, sani e salvi, ruberanno poi dei cavalli e scapperanno in groppa ad essi: i criminali sono però ancora sulle loro tracce. Una volta bloccati da Wegner, accompagnato da alcuni colleghi, tra cui la talpa, i complici di Kalvus tenteranno nuovamente di prelevare il testimone: una di loro si finge poliziotta per prenderlo in custodia. Ben riesce però a capire in tempo la sua intenzione, e così le spara ad un braccio: subito intervengono gli altri due suoi complici che, nascosti in un bosco nelle vicinanze, iniziano a sparare; ne nasce uno spietato combattimento in cui muore anche un poliziotto, ucciso dal malvivente baffuto. Ben e Semir riescono però a scappare con un elicottero assieme ad Harald. Il trio, così, finalmente giungerà a Berlino. Lì però l'usciere dell'aula del tribunale, complice dell'avvocato di Kalvus, senza farsi vedere dai poliziotti, comunica al testimone che Nikki è stata rapita, e se farà condannare l'imputato, essa verrà uccisa. Durante il processo Harald quindi racconta un sacco di frottole, tra la disperazione di Semir, che viene allontanato dall'aula. Dopodiché fugge all'aeroporto, dove si incontrerà con l'ostaggio liberato per fuggire molto lontano, alle Bahamas. Semir, sospeso dal servizio e tornato a Colonia, comunica ad Andrea che il testimone è scappato. La moglie per tutta risposta gli chiude la porta in faccia. Ma poco prima che Ben prenda le sue cose e vada via, arriva una busta spedita da Harald: prima di partire aveva inciso sul retro di un CD un numero e lo aveva spedito al comando: è il numero di una ditta che importa frutta esotica dalla Colombia. Ed è proprio dalla Colombia che la droga dell'affare che stava progettando Kalvus deve arrivare. Così Semir e Ben, l'indomani, si recano disarmati sul luogo della consegna, scoperto grazie a Susanne König. Nel frattempo alla sede della polizia criminale, Wegner viene ucciso dalla talpa, ma la morte viene fatta passare per suicidio, e tutti credono a questa versione, che dunque fa apparire Wegner come la talpa. Durante la consegna della merce Semir dunque acconsente all'intervento dell'anticrimine, pensando che ormai vi fosse tutta gente onesta al suo interno. Quando però l'avvocato di Kalvus riceve la soffiata e dice ai colombiani che devono scappare perché "il turco e il suo compagno" sono lì, essi estraggono le pistole e fanno fuoco. Dopo che gli spari finiscono, Ben lancia un sasso, che provoca il panico tra i delinquenti, che infatti si sparano nuovamente e Kalvus ha la meglio riuscendo a uccidere due colombiani e a ferire il capo e uno dei narcotrafficanti: adesso sarà più facile inseguire Kalvus. Infatti Semir salta su un camion e tenta di fermare il boss della droga, mentre Ben, sul rimorchio, combatte con il complice baffuto. I due poliziotti, avuta finalmente la meglio (Ben era riuscito ad uccidere il complice baffuto di Kalvus mentre Semir, era riuscito a mettere fuori gioco Kalvus), non riescono più a fermare il tir: un colpo aveva forato un tubo dei freni. Semir salta giù con Kalvus, mentre Ben sembra finito coinvolto nell'esplosione che viene provocata dal veicolo in corsa che urta contro delle taniche di benzina. Il poliziotto teme di aver perso l'ennesimo collega, ma anch'egli era riuscito a saltare fuori in tempo. La talpa verrà invece scovata grazie ad un trucco, elaborato sempre dall'astuto Ben: egli fa squillare l'ultimo numero dal cellulare da cui il complice di Kalvus aveva ricevuto la soffiata. Suonerà così proprio il telefono della talpa. I due, tornati in comando, ricevono una video chiamata da Harald dalle Bahamas, che gli augura che assieme possano lavorare bene. E, benché Ben dovesse restare all'autostradale solo per il trasporto del testimone, deciderà di rimanerci. I neo compagni devono anche già inseguire i rapinatori di un portavalori.

Curiosità

  • Nella versione italiana, il flashback di Semir, in cui quest'ultimo ricorda l'uccisione di Chris, è stato doppiato diversamente: in questa puntata Semir dice "Chris, no!" mentre nell'episodio Tania diceva "Chris, attento!".
  • In quest'episodio appaiono le auto private di Ben: una Mercedes-Benz R320 grigia e un'Audi R8 nera. In più appare anche la sua moto: un'Harley-Davidson Night Rod Special, che apparirà anche in L'eclissi e in altri episodi.
  • Primo episodio con il TypeR e con gli Hella WL LEDs.
  • David C. Bunners, che ha interpretato Wegner, interpreterà Burkhard nell'episodio La formula e Martin Köster in Operazione Turchese.
  • L'attore che ha interpretato un cecchino, Carl Stück, oltre ad essere uno degli stuntman della serie, è apparso o riapparirà in ruoli minori negli episodi La mano assassina, Un'amara verità e Amore rubato.
  • Alla fine della prima parte dell'episodio, spezzato in due (dalla seconda replica) a causa della durata doppia, la Rai non ha inserito la scritta "fine prima parte", generando così confusione al telespettatore.
  • Una scena di quest'episodio verrà riutilizzata nell'episodio Amato nemico.
  • Quest'episodio è stato girato in parte a Berlino. 
  • A fine episodio Semir e Ben non riescono a frenare il tir perché il tubo dei freni si è forato a causa del proiettile. Per fermare la corsa però sarebbe bastato semplicemente tirare il freno a mano.

Errori

  • All'inizio della puntata, in autostrada, la BMW Serie 3 (E90) guidata da Semir viene crivellata, sulla fiancata sinistra, da colpi esplosi da un elicottero. Nella scena successiva però la carrozzeria della macchina è integra; si può notare solo un finestrino rotto e uno specchietto penzolante.

Musiche

Artista Canzone Youtube
A Fine Frenzy Almost Lover clicca qui
Canned Heat On The Road Again clicca qui
Elmer Bernstein Main Title and Calvera clicca qui
H - Blockx Countdown To Insanity clicca qui
H - Blockx Open Letter to a Friend clicca qui
Nickelback Rockstar clicca qui
Simple Plan Take my Hand clicca qui

Ascolti TV

Data Tipo Collocazione Share Telespettatori
25 maggio 2010 prima TV prima serata 10,96% 2.803.000
13 luglio 2011 replica prima serata 9,47% 1.934.000

Galleria fotografica

Testimone a Berlino 1 Testimone a Berlino 2

Testimone a Berlino 3 Testimone a Berlino 4

Testimone a Berlino 6 Testimone a Berlino 7

Torna alla pagina principale - Vai alla pagina principale dello spin-off
Stagioni 12345678910111213141516171819202122
2324252627282930313233343536373839404142
Navigazione Lista delle stagioniLista degli episodiPersonaggiDoppiatoriLuoghiSigleArmiDietro le quinte
GiochiPosterAscolti TVSondaggi
Musica Colonna sonora originaleMusica (stagioni 1-10) / (stagioni 11-20) / (stagioni 21-30) / (stagioni 31-40) / (stagioni 41-)
Mezzi di trasporto Auto di servizioAuto usate occasionalmenteLampeggiantiLe targheAerei ed elicotteri

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.